I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per saperne di più...

Accetto
ita  /  eng

Malaika, un giro del mondo in 680 giorni

27.10.2011

E’ in vendita il nuovo libro di Paolo Liberati. Un giro del mondo senza ansia e senza stress… anche grazie all’affidabilità delle nostre vele.
Coloro che fossero interessati a maggiori informazioni oppure a vedere le foto del giro in alta risoluzione possono scrivere direttamente a Paolo per ottenere link e dettagli, all’ indirizzo malaika5@hotmail.it
Buona lettura,
Lo staff di Olimpic Sails

Guarda la gallery del suo viaggio intorno al mondo

Riportiamo di seguito il comunicato di Paolo ed un articolo di presentazione del libro:

Ciao amici di Malaika,
il libro scritto dal mio Capo ha finalmente visto la luce. E' stata una gestazione lunga e travagliata ma questa volta, povero, non è tutta colpa sua!
Si parla di me naturalmente, ma anche di mare, di vela, di paradisi perduti e paradisi trovati, di Mari del Sud ..... Ci sono tante foto e magari anche qualche cazzata, nessuno e perfetto!
Dato che trattasi di un libro di nicchia, probabilmente non sarà facile trovarlo in libreria. Se volete acquistarlo e non riuscite a trovarlo, potrete ordinarlo direttamente dall'Editore, collegandovi a questo link.
http://www.frangente.com/ilfrangente/2326-art-Malaika.htm
Buon vento a tutti
Malaika5

************************

Paolo Liberati, , appassionato velista di Verona, in compagnia degli amici Adriano Fante, Enrico Martinelli e Maurizio Paracchi, ha recentemente completato il giro del mondo in barca a vela. Hanno impiegato “solo” 680 giorni per solcare tre Oceani (Atlantico, Pacifico e Indiano) e sette Mari (M. Mediterraneo, M. dei Caraibi, M. dei Coralli, M. di Arafura, M. della Cina Meridionale, M. Arabico e M. Rosso), per un totale di 32,000 miglia.

La barca, Malaika5, è un Beneteau 50’ del 1997, invelato OLIMPIC SAILS: randa triradiale avvolgibile in sandwich di dacron, genoa (idem), jankee di trinchetta avvolgibile cross-cut di dacron pesante e gennaker triradiale in naylon di 1,5 oz.

Durante il corso della navigazione Paolo ha tenuto un Blog Diary, di cui riportiamo un breve stralcio:
«Sono seduto sulla panchetta del timone sopravento. Il sole sta tramontando tra Fiji e Vanuatu. Il vento soffia da sud-sudest a quindici nodi. Tengo una rotta per 238°, di bolina larga (broad reach, come dicono da queste parti). Diciotto nodi di vento apparente. Tutto genoa e randa con due mani. Malaika cavalca la lunga onda dell’oceano a otto/nove nodi. Nell’iPod Bruce Springsteen canta «Long time coming». Mi sento in paradiso, per un attimo forse, ma molto intenso. Malaika è una gran barca. Grazie Bruce (Farr, il progettista che ne ha disegnata la carena), grazie Franco (Cittar) e tutti gli amici della OLIMPIC SAILS che hanno dimensionato e costruito questo fantastico genoa.»

Con il materiale del Blog e una selezione delle migliaia di foto scattate dai quattro amici velisti, è stato redatto il libro appena pubblicato dal titolo “Malaika, un giro del mondo in 680 giorni”, edito da Edizioni Il Frangente, dove potrete rivivere un po’ le loro emozioni e trovare tante informazioni e suggerimenti per il “vostro” giro del mondo.